Cerotto muscolare. Questa metodica si basa sull'applicazione di un particolare tipo di cerotto di cotone, elastico e colorato, che non rilascia nessun principio attivo. Gli ambiti in cui viene usato sono molteplici essendo adatto sia per un soggetto sportivo che non. Questi cerotti a seconda della posizione, della direzione e della tensione possono inibire un muscolo sovraccaricato e contratto o, viceversa, stimolarne uno ipotonico. Utilizzati soprattutto per alleviare il dolore derivato dalle contratture e tensioni muscolari, per piccoli edemi ed ematomi sottocutanei, sono in grado infine di svolgere una funzione propiocettiva, ossia di protezione dei tendini e dei legamenti, mantenendo stabile la meccanica articolare.

Nel bendaggio vengono utilizzate bende adesive estensibili ed inestensibili opportunamente combinate. Questa tecnica  si propone di preservare singole strutture muscolo-tendinee e di prevenire da traumi le articolazioni senza limitare la fisiologica meccanica di movimento.